Navigazione nella Fascia Costiera

Navigazione nella fascia costiera

Regole da osservare
Le distanze dalla costa per la circolazione delle unità da diporto sono stabilite con ordinanza della locale Capitaneria di porto (generalmente tra i 200 e i 500 m. a seconda delle zone).
In questa fascia, la partenza dalla spiaggia e l’arrivo sono consentiti alle seguenti condizioni:
a) nei corridoi di atterraggio: bisogna procedere alla velocità minima (max 3 nodi Nei corridoi è vietata la balneazione).
b) in assenza di corridoi, nelle zone frequentate dai bagnanti, l’attraversamento della fascia è consentita soltanto a remi;
c) entro i 1.000 m. dalla costa la velocità di avvicinamento alla riva non deve superare i 10 nodi, bisogna condurre l’unità stando in piedi e rafforzare la vigilanza con una vedetta;
d) devono essere adottate le più elementari regole del buon senso e di prudenza, volte ad evitare incidenti.

Fonte: Assonautica Italiana www.assonautica.it

Nell’ordinanza di sicurezza balneare 72/2006 della Capitaneria di Porto di Genova, ci sono articoli che disciplinano la pesca, la navigazione del jet sky e dei natanti similari, ed i corridoi di lancio.

Se volete visionarla cliccate sul seguente link: Ordinanza sicurezza balneare 72-2006

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.